Dopo avervi parlato delle sale dei cinema presenti a Roma, oggi vi proponiamo un approfondimento dedicato ai Casting per i bambini. La scelta di portare vostro figlio o vostra figlia a partecipare ad un casting per i bambini di moda o di spettacolo, in una delle scuole di cinema presenti a Roma, deve essere una decisione che nasce dalla volontà e spontaneamente nel bimbo stesso. Si deve, inoltre, rendere l'eventuale selezione, a cui il bambino dovrà partecipare, simile a un gioco. Soprattutto se si tratta di fanciulli con un’età compresa fra i 2 ed i 6 anni, è opportuno presentare la situazione come se fosse un luogo dove è possibile conoscere e fare amicizia con altri bambini loro coetanei.

È, dunque, fortemente sconsigliato imporre questo tipo di percorso artistico se non vi è una effettiva volontà del minore, perché il campo della moda, i casting e i provini, una carriera pubblicitaria e televisiva, prevedono ritmi e orari impegnativi che rischierebbero di provocare cambiamenti indesiderati nella crescita dei vostri figli. Il consiglio è sempre di consultarvi con altri genitori magari su dei Forum dedicati a queste attività e, conseguentemente, valutare tutti gli aspetti positivi e negativi che offre l’intraprendimento di una vita in questo mondo. Ricordate sempre di rispettare tutti i tempi necessari al vostro bambino per ambientarsi in questo mondo e sentirsi sicuro e tranquillo. Non forzatelo od indirizzatelo mai verso un’attività che lui non preferisce; in questo modo il tutto sarà più naturale e il bambino si sentirà libero di scegliere per sé stesso se fare o no il casting per i bambini.

Le agenzie non vi contatteranno direttamente per il Casting

Bisogna ricordare che un'agenzia seria e che si rispetti, di solito, non contatta mai un bimbo direttamente, ma si rivolge ad esso sempre tramite un genitore, un adulto o un parente affidatario; in caso di comportamenti diversi è opportuno diffidare della situazione. Generalmente un'agenzia che lavora in questo campo, possiede già tutta una serie di schede fotografiche che sono provviste di caratteristiche e dati dei bambini e che sono state ottenute in precedenza mediante l’avvenuto consenso dei genitori. Successivamente, quando viene presentata la richiesta di un cliente terzo per una pubblicità da fare, un film o una sfilata, si procederà al vero e proprio casting, selezionando già in partenza i bambini più idonei alle caratteristiche richieste tra quelli a disposizione.

Il compenso del bambino: come funziona

Il compenso che spetta al bambino viene stabilito sulla base di un budget che può variare dai 130 euro per la durata di mezza giornata, fino ai 350 euro per la giornata intera; i diritti di utilizzo, invece, vengono pattuiti di volta in volta.

Roma è una città che può fornire numerosi sbocchi lavorativi in questo senso, perché possiede una massiccia presenza di agenzie pubblicitarie e fotografi professionisti che lavorano con i bambini. Risiedere a Roma rappresenta dunque un'arma in più rispetto a coloro che vogliono intraprendere questo percorso ma, purtroppo, vivono lontani e devono spostarsi in occasione di ogni casting.

Agenzie romane che lavorano per i Casting dei bambini

Ecco a voi una serie delle agenzie romane che si occupano di casting per i bambini a Roma:

  • Per l’introduzione dei vostri figli nel mondo della pubblicità, un'agenzia romana molto seria, è certamente l'Agenzia Peter Pan, che punta all'inserimento di bambini e ragazzi nell'ambiente cinematografico, pubblicitario e televisivo e molto altro; la titolare stessa, Eliana, è la mamma di due adolescenti. Trovate questa agenzia in via Via Anton Cechov, 62 e la potete contattare al numero 06 4547 3686.
  • Tra le agenzie più quotate troverete, poi, l'Agenzia Ofelia. Questa agenzia fu fondata negli anni Settanta e si occupa di casting per i bambini che desiderano fare i modelli e gli attori; molto numerosi sono i film e le pubblicità nei quali sono stati inseriti dei bambini promossi da questa agenzia. L’agenzia si trova a Piazza dei Prati degli Strozzi, 32 ed è contattabile al numero 06 9020 3532.
  • Dal 1986 è invece attiva l'agenzia di Sergio Martinelli, la Studio Emme. Questa ditta è riconosciuta perchè opera nel settore dello spettacolo focalizzandosi sulla ricerca per la scoperta di nuovi giovani talenti. Lo studio è sito in Via Leonardo Greppi, 130 ed il numero telefonico è 06 5820 3082.
  • Molto valida è l’agenzia Kids management piccoli attori-modelli che assistono le agenzie fotografichepubblicitarie e produzioni televisive per quanto riguarda casting, ricerca di location, stilist, truccatori, parrucchieri, registi e molto altro. Questa agenzia ha sede a Roma in Via Prassilla, 115 ed è raggiungibile telefonicamente al numero 3939826143

Evitate le possibili truffe!

Un bel bambino biondo dagli occhi azzurri, una piccola rossa con le lentiggini o un ragazzino moro e con gli occhi scuri: ogni bimbo ha le proprie particolarità, delle caratteristiche che esaltano la sua bellezza, delle sue unicità e, sempre e comunque, queste rendono la mamma orgogliosa della propria creatura! È proprio così che scatta la scintilla che vede il bambino perfetto per una pubblicità! Ma a chi ci si deve rivolgere per far diventare il proprio figlio un baby modello? Ma soprattutto: come evitare le fregature?

Prima, il mondo della moda e della pubblicità era molto più elitario ma oggi l’offerta si è moltiplicata e proprio per questo motivo bisogna fare ancora più attenzione ad affidarsi ad agenzie veramente serie.

Diffidate delle iscrizioni via Internet, non vanno bene

Casting per i bambini

L’iscrizione ai casting per i bambini via e-mail oppure tramite i format elettronici, il più delle volte dovrebbero rappresentare un campanello d’allarme per il genitore che può già iniziare a dubitare della serietà e dell’affidabilità dell’agenzia, quindi mamme e papà, in guardia da queste agenzie!

Se da una parte è vero che per trovare le agenzie si deve cercare in rete attraverso i motori di ricerca, d’altra parte è anche vero che poi sarà necessario iscrivere il bambino di persona per chiarire un’eventuale collaborazione.

Assicuratevi, inoltre, che il vostro referente prenda i contatti direttamente con voi e mai con terze persone come parenti o amici. Un’agenzia seria, infatti, è ben consapevole che l’autorizzazione dei genitori è l’unica possibile e che non può avere intermediari di alcun genere.

Vi chiedono soldi per i book fotografici? Rispondete: No, grazie!

Escludete quindi chiunque vi chieda una qualsiasi somma di denaro a titolo di d’iscrizione oppure per realizzare, tramite l’agenzia, dei book fotografici del/la vostro/a bambino/a.

Cercate ogni informazione sull'agenzia

Un’ottima idea può anche essere quella di valutate l’anzianità dell’agenzia in questione e valutare attentamente i clienti e i lavori effettuati e, soprattutto, andate anche alla ricerca di opinioni e recensioni di chi c’è passato prima di voi. In questo modo capirete meglio con che agenzia avete a che fare. Infatti, non c’è nulla di meglio dei passaparola per capire chi vi trovate di fronte e scegliere dove effettuare il casting per i bambini.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Altri articoli che potrebbero interessarti

Centri Benessere a Roma: ecco dove andare!

Riportiamo di seguito una serie di suggerimenti per quel che riguarda i migliori Centri Benessere di Roma. I link riportano direttamente ai siti delle strutture dove potrete prenotare una seduta per ricaricare fisicamente e psicologicamente il vostro essere.

Indagini patrimoniali sui debitori insolventi: scopriamo di cosa si tratta

Se sei un libero professionista sarai costretto per lavoro ad avere a che fare con una moltitudine di interlocutori: dai collaboratori ai colleghi, dai clienti a tutti i professionisti con i quali andrai ad interfacciarti. Qualora tu sia un imprenditore, le cose non diventano affatto più facili, anzi: gestire una propria azienda vuol dire dover tenere i contatti con i clienti, i fornitori, i dipendenti e i collaboratori, cercando di occuparsi di tutto nel miglior modo possibile. In qualsiasi settore tu ti trovi ad operare, questa serie di intrecci sono inevitabili e genereranno, come naturale conseguenza, una problematica che purtroppo attanaglia tutti i professionisti, soprattutto in una fase così difficile da un punto di vista economico: i mancati pagamenti!