Consapevoli che musicisti non ci si improvvisa, vi proponiamo questo elenco che vi aiuterà a trovare la scuola di musica a Roma che fa per voi.

Una scuola di musica a Roma è essenziale per apprendere al meglio, migliorare o imparare ad esprimere le proprie doti musicali. Molto eterogenee tra i generi trattati, queste scuole sono rivolte sia all’appassionato occasionale, sia a chi ha deciso di fare della musica il proprio mestiere. In tal caso, per chi volesse intraprendere la carriera di cantante/cantautore e si sente pronto a registrare, per la prima volta, la sua voce, proponiamo un elenco di studi di registrazione a Roma.

Ricordiamo infatti che il nostro Paese ha una grande tradizione musicale, di tutti i generi, molto apprezzata anche a livello internazionale e di conseguenza molte persone coltivano il sogno sin da bambini di intraprendere una carriera in questo ambito e magari diventare delle celebrità riconosciute. E se per alcuni questo resta un sogno, altri invece decidono di intraprendere questa strada, iscrivendosi ad una scuola di musica a Roma o in qualsiasi altra città, in modo da apprendere i primi rudimenti e costruire una solida base per cercare di fare carriera.

La Capitale, da questo punto di vista, rappresenta una delle piazze migliori nel nostro Paese, in quanto offre agli appassionati una notevole varietà di scuole di musica e, di conseguenza, consente di specializzarsi in particolari ambiti o su specifici strumenti. Tra questi, i più rinomati sono quelli “classici”, come ad esempio violino e pianoforte, in cui il nostro Paese offre musicisti celebrati in tutto il mondo. Come si vedrà, diverse sono le realtà presenti a Roma, da quelle più tradizionali con esperienza ultra decennale a quelle più recenti, magari legate a nuovi ambiti musicali.

Scuola di musica a Roma Centro

Vediamo ora dove formarsi in centro.

Scuola popolare di Musica Testaccio: canto fatto con professionalità (jazz, rock, blues)

La Scuola Popolare di Musica sita nello storico quartiere romano, nasce nel 1975 dal recupero di spazi fatiscenti della zona. La Scuola continua la sperimentazione e la ricerca nel campo della didattica musicale e nel campo della formazione. Sono disponibili sia corsi per bambini che quelli per adulti, in modalità individuale e per ogni esigenza.

4a, P.zza Orazio Giustiniani
Tel: 06 5759846
www.scuolamusicatestaccio.it

Saint Louis College of Music

Se volete una preparazione al top, con docenti qualificati e che vi consenta di ricevere attestati che si equivalgono ad una laurea magistrale specialistica, la scuola di musica a Roma Saint Louis è ciò che fa per voi. Tantissimi corsi di musica, arte, improvvisazione, eventi, master e anche un bootcamp nei mesi estivi. Sono disponibili corsi per bambini e ragazzi a partire dai 3 anni.

47, v. Baccina
Tel: 06 4870017
www.slmc.it

Appia

PercentoMusica

Sistemi didattici all’avanguardia, ottimo personale docente e la possibilità di una formazione completa: ecco quello che potete trovare alla scuola di musica a Roma Percentomusica! L’offerta è per ogni tipologia di strumento musicale e per il canto, con lezioni collettive oppure individuali e personalizzate.

89, v. dei Cessati Spiriti
Tel: 06 7803408
www.percentomusica.com/

Conservatorio Santa Cecilia: non solo chitarra e basso

Il Conservatorio Santa Cecilia è la scuola di musica a Roma più importante! Qui sono passati (sia come professori che come allievi) gran parte dei musicisti di formazione classica più famosi. L’alta formazione prevede corsi di base e quelli più specifici, alcuni di questi con frequenza biennale o triennale.

18, v. Dei Greci
06.36096720
www.conservatoriosantacecilia.it

Le scuole di musica a roma

Nomentano – Nuovo Salario 

Sonus Factory: batteria e pianoforte gli strumenti che primeggiano

Non è solo una scuola di musica a Roma, non è solo un centro di fonia, non è solo uno degli studi di registrazione a Roma, ma è un'idea sempre in divenire che si rinnova continuamente e che cerca la valorizzazione del lato creativo ed artistico del lavorare con i suoni. E' un polo didattico nel quale il musicista, l'attore, il fonico e l'amante del mondo sonoro può studiare, lavorare, creare secondo i propri interessi e la proprie potenzialità estendendo le proprie capacità creative sotto la guida di insegnanti e professionisti preparati. La formazione è di ispirazione anglosassone e le certificazioni sono riconosciute a livello internazionale.

5, v. Corvisieri
Tel: 06 45421624
www.sonusfactory.com/

Roma Spazio Musica

La scuola di musica a Roma propone corsi individuali di varia durata per adulti e ragazzi, volti anche alla preparazione all’ammissione nei ConservatoriClassica, Jazz, Pop, Rock and Blues e canto sono i generi proposti per le lezioni.

29, Via A. Silvani
Tel: 06 98355548
www.romaspaziomusica.com 

Come raggiungere Le Formiche Lab a Roma

Il locale Le Formiche a Roma si “autodefinisce” un LAB Unconventional: non è una discoteca, né una villa per ricevimenti, ma nasce come show-room di moda e per la moda ricavato da una struttura industriale dismessa all’interno di un progetto di recupero delle strutture qualificate come “archeologia industriale”. Le Formiche di Roma è un luogo di espressione creativa che a sua volta diventa evento, ma anche uno spazio che si trasforma e si adatta a qualsiasi desiderio per ospitare happening, serate a tema e eventi di occasione. Infatti, Le Formiche Roma si spoglia della sua “non convenzionalità” per allestire party, eventi, aperitivi, dj set, concerti, presentazioni, mostre fotografiche, training, workshop, vernissagelive performance (teatrali e musicali).

Una delle caratteristiche di “Le Formiche” a Roma è che – in quanto show room di moda – tutti gli arredi e gli oggetti sono realizzati dagli stessi soci proprietari tramite il recupero di materiali naturali o riciclando vecchi mobili (in stile shabby chic), con un paziente e sapiente lavoro manuale che esalta il design ricercato dal sapore antico e moderno allo stesso tempo. Le loro attività di design sono messe a disposizione anche per la progettazione e ristrutturazione di ambienti e negozi.

Un posto dove anche i bambini si troveranno bene è Le Formiche. la scuola di musica a Roma si trova in Via Vitorchiano, 42  a Roma nel XV Municipio che si estende tra il Quartiere Della Vittoria e il Quartiere Tor di Quinto. Le zone o rioni in cui a sua volta si suddivide il territorio sono:

  • Tor di Quinto;
  • Acquatraversa;
  • Tomba di Nerone;
  • Farnesina;
  • Grotta Rossa ovest;
  • Grotta Rossa Est;
  • Giustiniana;
  • La Storta;
  • Santa Cornelia;
  • Prima Porta;
  • Labaro;
  • Cesano;
  • Martignano
  • Foro Italico.
  • Olgiata;
  • Saxa Rubra.

Per chi vuole raggiungere il locale in macchina, deve prendere il raccordo anulare direzione nord, uscita Cassia, indicazioni per Tomba di Nerone. Altrimenti, “Le Formiche” è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici prendendo il treno urbano Roma Nord fermata “Due Ponti”, il locale è accessibile passando per la pista ciclabile. I tempi di percorrenza sia in macchina che in treno variano in base all’intensità del traffico locale.

Sebbene negli ultimi anni queste scuole di musica nella Capitale debbano contrastare la concorrenza di numerosi programmi televisivi musicali (cosiddetti “Talent Show”) in cui si offre l'opportunità agli appassionati delle sette note di apprendere da celebri cantanti o musicisti e poi esibirsi, l’esperienza e le competenza presenti in tali istituti non può competere con nessun programma TV, sia pur ben fatto. Elementi importanti di queste scuole musicali sono la considerevole esperienza offerte dai singoli docenti e l’assoluta versatilità dei rispettivi corsi.

A questo si aggiunge inoltre un’offerta diretta a ogni genere di appassionato musicista, da quelli più piccoli a quelli più grandi di età, siano essi alle prime armi oppure magari abbiano già una qualche esperienza musicale di qualche tipo. Inoltre, le lezioni possono essere di gruppo oppure, per chi lo desidera, si possono offrire anche corsi individuali. A questo punto non resta che contattare le singole scuole o visitarne il sito internet. Di alcune, si consiglia addirittura di visitarne la sede, come quella di cui andiamo a parlare adesso, in quanto rappresenta un monumento storico di Roma.

Il conservatorio di Santa Cecilia: una realtà storica

La storia della musica l’hanno sempre portata avanti i grandi poli musicali come i conservatori. A Roma si trova il conservatorio di Musica di Santa Cecilia, un istituto di altissima formazione che è legato al ministero della pubblica istruzione, della ricerca italiana e dell’Università. Questo conservatorio agisce in ambito internazionale ed esegue un’opera attenta e costante di diffusione e sviluppo dei talenti all’interno del territorio nazionale ma anche europeo. La ricca offerta didattica del conservatorio, insieme alle sue articolazioni e ai master, sono regolati da un piano didattico e da precise modalità di ammissioni. Il conservatorio, oltre a garantire un’attiva impresa formativa, valorizza la ricerca artistica, collabora con diversi istituti ed effettua delle presentazioni, delle relazioni nonché dei congressi volti a proporre nuove sperimentazioni e nuovi progetti. Il conservatorio Santa Cecilia è inoltre attivo nell’ambito delle relazioni internazionali e persegue con costanza una modalità aperta e condivisa di fare musica. La vera chicca del conservatorio, è la biblioteca musicale, che vanta un valido patrimonio tra libri, incunaboli, manoscritti e periodici, insieme ad una fonoteca di 4000 unità. Questa biblioteca gode di un’incredibile fama, è infatti aperta a tutto il pubblico per la consultazione di numerosi manoscritti e testi, con tantissime postazioni informatiche per una completa ricerca bibliografica. Questa biblioteca è nata il 27 Febbraio del 1875, ovvero dal momento in cui l’Accademia reale di Santa Cecilia si è occupata di nominare il primo bibliotecario dell’istituto, il signor Adolfo Berwin, il quale si era già occupato di portare avanti un corso di storia della musica e letteratura, nell’ambiente della scuola fondata circa sei anni prima. All’interno dell’accademia, lo studioso trovò circa ottanta volumi, che vennero classificati e catalogati. Spesso la biblioteca viene chiusa per l’inventario, per cui gli orari di apertura al pubblico cambiano, dunque è sempre consigliato tenersi aggiornati attraverso il sito di riferimento. Il conservatorio tiene tantissimi corsi, tra cui quelli più gettonati che sono i corsi triennali di primo livello. Questi diplomi accademici hanno la finalità di garantire dei metodi e delle tecniche artistiche, nonché di ottenere delle precise competenze professionali e culturali. I percorsi formativi completi e innovativi, sono strutturati in corsi accademici e in esami tutti visualizzabili dal sito www.conservatorioantacecilia.it.

Autore: Enrico Mainero
Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).

Altri articoli che potrebbero interessarti

Nutrizionista a Roma: ecco il professionista che fa per te

trovare un buon nutrizionista a roma

Una figura professionale molto importante, in una società come la nostra sempre alla ricerca della bellezza perfetta e del peso forma ideale, è quella del nutrizionista. Esistono molti nutrizionisti a Roma, che mettono a vostra disposizione tutta la loro esperienza.